Io è un altro, e lo invidio

Questo video ritrae la prima parte di un workshop dedicato a un genere letterario in via di definizione che è l’autofiction (per semplificare, se non volete vedere un’ora e mezzo di video, delle autobiografie non autobiografiche). Fa parte di una serie di incontri organizzati dalla rivista d’arte contemporanea Kaleidoscope. Alcuni punti della trattazione potrebbero anche sembrare pretenziosi, ma alla fine lui, Vincenzo Latronico, è bravo e piuttosto chiaro, sull’argomento deve aver riflettuto a lungo e poi riunire una ventina o più di persone a parlare di un genere letterario non è proprio una cosa ordinaria, mi pare. Lui a 24 anni fa il traduttore, ha scritto già un romanzo per Bompiani e ne sta preparando un altro (ok, un po’ rosico, ma con ammirazione). La seconda parte del workshop è domani sera.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s