Libri rari e rapanelli al Salone del Libro

Il Salone del Libro di Torino è sicuramente l’evento annuale più atteso dal mondo editoriale italiano. L’effetto carrozzone è, sebbene si parli di cultura e letteratura, anche in questo caso assicurato, e ciò lo rende ancora più imperdibile. Nella marea di appuntamenti, conferenze, incontri con la stampa e anche party, ce n’è uno che colpisce per la sua originalità.

Si tratta di FN Paper Shop ed è la serata attraverso la quale Federico Novaro, personalità fra le più ecletticche e peculiari del panorama online italiano (è stato pure a Sanremo), autofinanzia il suo variegato blog FedericoNovaroLibri. Il suo sito ospita una varietà di interventi di rilievo su letteratura, critica editoriale, cultura LGBTQ-oriented, ma soprattutto è animato dalle Segnalazioni, veri e propri allestimenti fotografici che raccontano i libri a partire dalle loro copertine.

FN Paper Shop (“Una vendita. Una mostra. Uno spettacolo” recita l’invito) è una serata celebrativa e funzionale assieme: durante la serata di questa seconda edizione, che si svolgerà il 17 maggio dalle ore 20 negli spazi di via Baretti 31 a Torino, saranno messe in mostra 70 preziose edizioni di quella mitica collana che sono stati i Coralli Einaudi; sarà inoltre possibile acquistare dei volumi di particolare pregio, perché fuori catalogo e risultato di una grande attenzione all’aspetto grafico.  A soli 2 euro si potrà poi degustare anche un’accoppiata gastronomica assai particolare, ovvero il pane di Eataly e i rapanelli che dicono essere la specialità di casa Novaro, il tutto con un bicchiere di dolcetto o Cortese. Dalle 21.30, inoltre, c’è anche un suggestivo momento artistico con lo spettacolo Servizio di pulizia o Corpo sociale del duo di sperimentazione teatrale 15Febbraio (Valentina Diana e Lorenzo Fontana), che affronta un’elaborazione dei problemi sociali attraverso la messa in scena dei lavori domestici.

Se siete a Torino nei giorni del Salone questo è un appuntamento unico, fuori dai soliti giri e in cui rischiate di passare una serata sorprendentemente piacevole e rilassata. Anche perché molto spesso i libri (e anche i lit blogger) si giudicano proprio dalla copertina.

image

(clicca sulla locandina per ingrandire)

Advertisements

One response to “Libri rari e rapanelli al Salone del Libro

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s