Il meglio della moda uomo A/I 14-15 a Milano

the styler_logo

Neppure il tempo di un weekend lungo (da sabato a martedì), e già si è conclusa la settimana della moda maschile a Milano per la stagione del prossimo autunno-inverno. Quasi tutte collezioni piuttosto seriose, molto sartoriali e coprenti, ma come sempre anche con qualche guizzo (o eccesso) di fantasia. Prima di passare la parola a Parigi (dove l’uomo inizia a sfilare da oggi), qualche segnalazione del meglio delle passerelle milanesi, almeno secondo The Styler.

Emporio Armani

Classico come sempre il profilo maschile ready-to-wear di Giorgio Armani, impreziosito qui da texture finemente studiate, fitting aderenti e molto abbottonati, tagli inediti di maglie e scaldacollo e da effetti materici molto ricercati soprattutto nella lana e nelle pellicce. Su tutto domina a sfidare la monotonia il grigio tipico della casa, in declinazioni sempre diverse.

00130h_20140113134738 00030h_20140113134733

Dolce&Gabbana

Domenico Dolce e Stefano Gabbana continuano il loro viaggio nell’immaginario storico-artistico italiano e questa volta propongono un uomo cavaliere che si ispira agli arazzi medievali, ai ritratti dei re normanni e aragonesi, alle cattedrali gotiche, con le maglie, i cappotti e le sciarpe che riproducono cotte e  armature cavalleresche, tutto sui toni del grigio, del verde bottiglia, del bordeaux. Accessorio must la corona ferrea.

00060h_20140111174414 00320h_20140111174453

Andrea Pompilio

Una collezione à pois (e a righe) per lo stilista di Pesaro, che propone sfasature di lunghezze quasi femminili e pantaloni attillati , mixati con ironia a felpe e bomber con colori contrastanti, senza tralasciare la cura del dettaglio, come nei bottoni.

00010h_20140113124012 00180h_20140113124029

Canali

Misterioso, prettamente invernale e perfettamente elegante l’uomo Canali, che si scalda in tessuti che vanno dal mohair al cashmere fino al tweed e si copre di colori anticati, fumosi, impeccabilmente poetici, come il piano di Ludovico Einaudi che accompagnava la sfilata.

00010h_20140113182357 00190h_20140113182412

Gucci

Il ragazzo portato in passerella da Frida Giannini è un’essenza di stile glam rock anni ’60, senza eccessi nella sua essenzialità, nelle sue tinte dilavate così leggere (il cipria, la carta da zuccherro, il rame) come nel total black, quel look così affilato eppure in divenire, quasi ingenuo.

00170h_20140113153353 00060h_20140113153336

Calvin Klein Collection

Gioca con il fitting (fra l’oversize e l’attillato) e con i materiali (dai più leggeri ai più pesanti, sovrapposti) il designer di questa collezione, Italo Zucchelli, che vuole essere una rivisitazione quasi postindustriale del vestiario classico maschile, che si tinge di metallo, di pelle e dei colori della terra.

00050h_20140112162831 00120h_20140112162835

Etro

Una delle sfilate più efficaci quella di Kean Etro, che sorprende con una sartorialità quasi esasperata (non a caso hanno sfilato coi modelli anche i sarti che hanno realizzato la collezione), riprodotta su silhouette molto attillate e ricorrendo con espressività a motivi classici come il pied de poule, gli scacchi e i gessati declinati su una palette innovativa composta da varietà di beige, panna, ocra e blu.

00180h_20140113172105 00100h_20140113172057

Salvatore Ferragamo

Lo stile ricercato da Massimiliano Giornetti è al contempo metropolitano e stravagante, mettendo insieme gli elementi tipici dell’abbigliamento urbano (il cappotto e i blazer in primis, ma anche una dignificata vestaglia da notte) e una stilizzazione nelle fantasie e nei toni che danno ai capi un’allure tutta artistica, concentrata com’è nella sovrapposizione di righe, tagli e colorazioni aranciate.

ferragamo_001_20140112165826 ferragamo_037_20140112165852

Missoni

Che il trend della prossima stagione siano i capispalla e le maxisciarpe oversize ce lo dimostra anche la collezione “afrosurfer” di Missoni che sfodera, all’interno di linee morbide e accoglienti, degli scialli extralarge che diventano mantelli, affiancati a cardigan e maglie nei filati e nelle texture tipici della maison.

00190h_20140112184436 00060h_20140112184420
MSGM

Massimo Giorgetti propone una collezione che sincretica è dir poco: le fantasie scozzesi si mescolano al camouflage, i quadretti più fini a fantasie floreali o marmoree, tinte dorate a stampe iconiche su felpe e t-shirt, in un trend urbano che conquista dignità di alto stile contemporaneo.

00140h_20140111192106 00100h_20140111192103

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s